mercoledì 12 marzo 2008

fragole e pesche


Ed eccoci arrivati all’evento mondano della settimana:visita dal pediatra. Non so perché, ma è come tornare al clima delle interrogazioni del liceo…..sono sicura di essere totalmente impreparata, di sicuro ci cicchetta….che ne so, forse non le faccio il bagnetto troppo spesso, o forse ha la pelle troppo screpolata, o forse non è cresciuta abbastanza, o magari ha troppi brufoletti, o forse la sua cacca è troppo ocra fosforescente…a 31 anni( quasi 32), ti par possibile aver paura del dottore? E neanche del tuo, ma di quello di tua figlia??e poi anche fosse che ci cicchetta, in teoria chi se ne frega??Io continuerò la mia vita di adulta e la parassita non sembra preoccuparsi più di tanto…commenta l’esposizione delle mie ansie con una sonora strombazzata dal fondo del pannolino.. Eppure quella strana sensazione di non aver fatto tutto quello che dovevo, di aver mangiato tutte quelle cose “allergizzanti”(cioccolato compreso) …..ma come si fa, dopo che ti hanno proibito fragole e pesche, a non mangiare la torta portatami dal mio parroco, un trionfo di mousse al cioccolato bianco in cui si tuffano, con diabolico tempismo, pesche e fragole fresche???
Un pensiero e un minuto di silenzio per il parroco di villa arzilla amante della pasticceria….
Bah…alla fine il mio pediatra monoespressione..( un monolitico 50enne, con un dubbio senso dell’umorismo e una memoria di ferro, dotato di un cotonato parrucchino nero-capra di peluche)…il mio dottore, insomma, mi ha promosso…la parassita cresce bene, la testa è di tre centimetri più grossa, mangia più che abbondantemente e la cacca ha la giusta sfumatura di fosforescenza…per questa volta è andata, io e la P.P. ce la siamo cavata…

8 commenti:

giulia ha detto...

calma e gesso che non sapevo che i pediatri guardassero anche il colore della cacca!!!!!
mi sbrego dal ridere, e dalla gioia chè Emma sta bene.
AVVISO AGLI ALTRI POCO LOQUACI BLOGGERS: INVIDIATEMI, perchè quando il parroco si è presentato con la torta incriminata, io c'ero, e che BBBBBUUUOOONAAAAA
davvero, il minuto di silenzio ci sta tutto, non è per piaggeria, l'abbiamo allegramente sbafata tutti quanti, continuando a dire " ma bravo Don Paolo (mi sembra) che è venuto a trovarti Ilaria" ahahhah
quando si dice, la Provvidenza...
e giù torta
eh, son sempre belle cose...
ciao ciao

giulia ha detto...

mi era sfuggito...
ma cos'è sta storia del parrucchino?
mi piace, vorrei accurate descrizioni
per me resta il più grande mistero imprenditoriale che una persona possa guadagnare soldi a palate sui complessi altrui
bah...

Athos ha detto...

...mentre io sto quassù, con questi soliti muffins!!
Ma vi pare giusto?!
In compenso qui la Provvidenza ha il volto del ragazzo irlandese che alle 3 e mezzo di notte è arrivato in casa nostra, portando in dote una grossa cassa di birra gelata!!

Sylvya ha detto...

...ooohh! Ma che cos'è diventato questo, il blog delle tentazioni?? Ila, quando vengo su VOGLIO quella torta!!! Non mi si può parlare impunemente di cioccolato senza farmi cadere in crisi di astinenza!! Potrei anche sbroccare e portarti una torta sacher fatta con le mie manine e camuffata da dolce tipico pasquale... vedi tu... ;)

rigange ha detto...

c'è un altro evento mondano da sollecitare, e te lo consiglio: la passeggiata con carrozzino con conseguente incontro con altre neomamme. E' entusiasmante. Si parla solo di grammi, cacche, tecniche di addormentaggio e poi daccapo, come se al mondo non esistesse altro interesse ortodosso (già parlare di crema antismagliature potrebbe essere in odore di eresia). Aria primaverile, è il momento giusto per sperimentare questa nuova ebbrezza materna. Facci sapere, non vedo l'ora.

babette ha detto...

tremo al sol pensiero.....

giulia ha detto...

forza Ila!!!
ti voglio bene!

Sylvya ha detto...

a gran richiesta... continua a scrivere!!! e saluti alla p.p.